Ridere fa sempre bene

Il sorriso permette all'anima di respirare. Chi non ride mai non è una persona seria. Le rughe dovrebbero semplicemente indicare il posto dove erano i sorrisi. (Mark Twain)

Un giorno senza un sorriso è un giorno perso. (Charlie Chaplin)

Ridere fa sempre bene è il mio motto. E' il modo verso il quale provo a direzionare la mia vita. Sopra il comodino della mia camera c'é sempre un libro comico e tra le raccolte dei dvd un film che mi fa scoppiare dalle risate, che ci posso fare? Ogni tanto devo ridere per sentirmi meglio.

 


Dal droghiere: - Signorina scusi mi darebbe un rotolo di carta igenica pe' pulimmi i' culo? -Fine, Eh! - No, no bella grossa, sennò mi smerdo tutti i diti ! 

 

In un Bus: "Mani in alto è una rapina"! "Che paura! Pensavo fosse il controllore"


Una bambina dice a un maniaco nel bosco: ho PAURA!!! e il maniaco risponde: pensa io che devo tornare da solo!!!!!

 

2 GAY STANNO FACENDO L'AMORE:
"Sai caro, ho fatto il test e ho scoperto di avere l'aids..."  "Cosa?! E me lo dici cosi??!!"
"Scherzo... ma mi piace quando stringi il culo!!!" 

 

SEI COSÌ BRUTTO CHE NUN TE SORRIDONO MANCO LI SOFFICINI

   

Tra fiorentini: -C'hai la coca? -No. Cucina la mi mamma! 

 

Un cinghiale incontra un maiale e gli chiede: "Chemio?"

 

Dottore, dottore mi tirano i muscoli... e te ritiraglieli!

 

Totti sta registrando un promo per la tv: "Vieni al Cepu, ci ho andato anch'io!".

 

All'aeroporto Beckham a Totti: "Hi Francesco, come va col tuo team?".

E Totti: "no, io c'ho Omnitel, me trovo mejo!".  

 

Mamma, mamma, tutti mi prendono in giro perchè ho i denti lunghi! non è vero caro, ma sta zitto che mi righi il parquet! 

 

Ancora una domanda Francesco: qual è l'ultimo libro che ha letto?
Mah... quarche tempo fa leggetti Rin Tin Tin...
Semmai LESSI...  No, no... proprio Rin Tin Tin!!!

 

Totti fermo ad un semaforo, ad un certo punto gli si avvicina un bambino e gli dice:
Dai me un euro per favore? Totti risponde: E che ce fai co' 'n euro?
Il bimbo: Io povero... io ceceno! Totti: Ma che ce ceni!!! Co' 'n euro manco 'n cornetto te ce compri...

 

Una vecchietta rinseccolita va dal macellaio e gli chiede: mi scusi, ce l'ha un pò di fegato?  Si? Allora leccamela.....

 

Un uomo al ristorante chiede: mi scusi, mi porterebbe un panino con la merda per favore?  Allora il cameriere ironicamente gli risponde: ma ci vuole anche un po di cipolla? No..se no poi mi puzza il fiato.....

   

Un uomo acquista una casa, solo che dopo appena tre settimane si accorge che ci sono i topi.  Chiama l'agente immobiliare e gli spiega il problema. L'agente va a casa e il nuovo  inquilino gli fa vedere i problemi dell'appartamento. Lo porta in sala da pranzo, butta un  pezzo di formaggio ed esce un topo e se lo porta via. Allora l'agente sempre esterefatto  vuol vedere cosa succede nelle altre stanze. In cucina succede lo stesso.  Allora l'inquilino lo porta in bagno: butta un pezzo di formaggio... esce un'anguilla e se lo mangia.  L'agente: "Ma quella era un'anguilla....!". E l'inquilino: "Dell'umidità ne parliamo dopo...! 

 

Un tizio entra in un ristorante, al momento dell'ordinazione chiede patatine, insalata ed un pollo, alla fine del pranzo chiama il cameriere per chiedere il conto, giunto dal cliente il cameriere chiede se il pranzo era stato di suo gradimento, il cliente dice al cameriere, non è mia abitudine lamentarmi però, a questo punto il cameriere interrompendo il cliente dice: lo so, lo so, le patatine erano senza sale, ed il cliente: si erano un po’ insipide ma veramente non era per questo che volevo lamentarmi, ma il cameriere interrompendolo nuovamente dice: lo so, lo so, il pollo forse era un pochetto crudo?... allora il cliente esclama: un pochetto crudo? 

...... si è mangiato tutta l'insalata !!! 


la gamba destra dice alla sinistra: " c'e' qualcosa di grande tra di noi"

  

La vacca dice al mulo:<<Come ti puzza li culo!>>; il mulo risponde alla vacca:<<Ho appena fatto la cacca!>>

 

Maresciallo,maresciallo c'è una mucca che vola!!! ...ma ci sarà un nido.....


Due ladri evadono dal carcere e si accorgono che sta nevicando, allora uno dice all'altro:"Toh,NEVICA" e l'altro risponde:"CHE TE NE FREGA TANTO ABBIAMO LE CATENE"


Pronto casa Tomba ? Sci..."

 


Tipiche scorregge quotidiane

 

Scoreggia Vulgaris (normale)

scoreggia per ogni occasione, non particolarmente puzzolente, particolarmente adatta per le passeggiate, non bisogna mollarla con grande rabbia o enfasi perchè può ingannare.

Consiglio: da condividere con amici e parenti più stretti.

 

Scoreggia salonis phoetida  (pettaccio humilis)

tipica in ambienti chiusi, motivata dalla assenza di desiderio di alzarsi e uscire per sganciarla da qualche altra parte.

Consiglio: basta assumere un aria ingenua, alzare poco la gamba e guardare gli antestanti con malcelato disgusto in modo da deviare da sè i sospetti.

 

Scoreggia cum tusse dissimulatae

scoreggia dissimulata con colpi di tosse o colpi di piede su parquet antichi.

Consiglio: rientra tra le pericolose in quanto neccessita di appropriata spinta e buona coordinazione. Tipica negli uffici, bar, cinema, insomma ambienti affollati dove anche l'odore viene in fretta assimilato: un respiro a testa e la si fa fuori. Basilare il tempismo per evitare figure di merda.

 

Scoreggia humidis maculatae

Una delle peggiori: prende il nome dalle caratteristiche macchie che lascia sulle mutande. Complica terribilmente la vita in quanto bisogna cercare con urgenza un bidè per togliere le eccedenze e lavare i miseri resti.

Consiglio: Rimane comunque mimetizzata sulle mutande molto scure.

 

Scoreggia matutinis albae

Quale modo migliore per cominciare una giornata se non tirando una bella scoreggia al caldo sotto le lenzuola appena apriamo gli occhi?

Vedrete con gioia il/la vostro/a compagno/a schizzare fuori dal letto con rapidità e agilità inaspettate per uno/a appena sveglio.Chiamato anche pettaccio egoistico perchè non c'è nessuno che lo voglia condividere con voi.

 

Scoreggia humidae alonata

tipico nelle scuole, uffici, ambienti dove il deretano e costretto al costante contatto con la sedia.

Consiglio: Lascia un alone nelle mutande, tanto più grande quanto più morbida è la sedia.

 

Scoreggia deflagrantae vulcanica (la mia preferita....)

Probabilmente la più temuta e odiata. Nel tirarla si prova una sensazione simile alla depilazione: è come se ci strappassero i peli del culo con la ceretta.

Consiglio: spesso si attribuiscono nomi folli: tipo V2 o Ken il guerriero, il vostro qual'è?

 

Data l'impossibilità di riprodurre adeguatamente la serie di scoregge silenziose ne riassumiamo brevemente le caratteristiche:

Scoreggiae silenti tossicae.  Si dividono in tre categorie:

-Luffa- ancora percepibile se pur vagamente dall'orecchio umano è fortemente percepita dalle narici. Detta anche scoreggia del diavolo sia per l'odore dello zolfo che per la domanda: cosa diavolo hai mangiato?

-Loffa- completamente silente suscita una vivace ondata di sdegnate proteste. Ideale sui tram, autobus, treni, metrò molto affollati. Ne bastano due per trovare posto a sedere.

-Caloffa- silenziosissima e estremamente calda all'uscita, cosa che ne favorisce la rapida diffusione. Gli effetti sono terribili. Spesso neanche l'autore riesce a sopportarla, andandosene via alla zittina.