29 novembre 2017
Foto aeree di Grosseto. Uno sguardo della nostra città diverso dal solito.

29 novembre 2017
Foto storiche antiche della nascita e dell'evoluzione delle mura medicee di Grosseto. Le mura di Grosseto, che si articolano nel complesso per 3 km lineari sono sorte a seguito del definitivo abbandono della vicina Roselle. Già dai suoi albori, furono realizzate opere fortificate difensive; una prima cinta muraria fu ultimata nel corso del XII secolo.

16 ottobre 2017
La barca pubblica che attraversava l'ombrone

21 febbraio 2017
I nomi dei calciatori, le società e la storia di tutte le squadre amatoriali della provincia di Grosseto U.I.S.P. dell'anno 2001. Bei tempi!

18 febbraio 2017
Le case chiuse a Grosseto, come in tutta Italia, furono definitivamente serrate con la legge Merlin alla mezzanotte del lontano 28 febbraio 1958. Negli anni '50 a Grosseto, le "case con persiane chiuse" erano site in via Mascagni, via Leoncavallo e via De Barberi.

16 febbraio 2017
Seconda guerra mondiale. 26 aprile 1943. Era pasquetta quando Grosseto subì il suo primo attacco aereo. Un bombardamento che costò la vita a 134 grossetani, molti dei quali bambini visto che le bombe deflagrarono nei pressi del luna park che risiedeva fuori porta vecchia.

14 febbraio 2017
La maremma continua a distinguersi come zona ad altissimo interesse internazionale. Di ieri l'articolo sul noto giornale francese Le Monde nel quale si indicano le 20 mete da non perdere per l'anno 2017 e dove la nostra "cara" maremma e' inserita a pieni voti.

07 febbraio 2017
L'acqua cotta ha sfamato generazioni di lavoratori della maremma: sia che facessero i mandriani, i pastori o i carbonai, si preparavano tutti l'acqua cotta. Un mangiare che variava con le stagioni o con ciò che si trovava nei campi o nei boschi e che ci si poteva permettere di cuocere in pentola.

07 febbraio 2017
Gli ingredienti della panzanella tradizionale, un piatto di cucina povera presente in quasi tutta la Toscana, oltre al pane raffermo, che ne è la base, sono, i pomodori maturi, le cipolle rosse, il basilico, l'olio, il sale, il pepe e l'aceto.

07 febbraio 2017
Questa è una ricetta che ci riporta veramente indietro nel tempo, con tanti elementi poveri che hanno insieme un fascino eccezionale. I nostri nonni scrivevano: "dei fagioli secchi, un fiasco non impagliato, un camino, una brusta che scoppietta, qualche sano odore di campo, un'aglietto e l’olio eccezionale delle nostre colline..."

Mostra altro